image

Dicono di noi - Rassegna stampa

Benvenuti nella pagina dove abbiamo raccolto le notizie su di noi apparse sui giornali, sul web, su libri e riviste di settore.

Matera: La secolare cultura del pane

image11 Gennaio 2022 - Talal Khrais (NNA Beirut) / Redazione

Nel corso della visita dei giornalisti della Stampa Estera di Roma, una tappa molto particolare è stata quella in cui è stato illustrato uno degli elementi principali della cultura popolare della regione, e di Matera in particolare, cioè la cultura del pane, e a mostrare i segreti di questa antichissima arte sono stati gli esperti “artigiani panificatori” di uno dei più antichi forni del capoluogo, il famoso Formo Perrone.

L’Italia ha una tradizione secolare relativa al pane.

Da nord a sud, ogni paese ha il suo pane tradizionale, e fra i più famosi c’è il pane di Matera. Conosciuta per le antiche abitazioni, i sassi e le chiese rupestri, Matera è una città dal fascino indiscusso, e apprezzata in tutto il mondo, tanto che il paese lucano è iscritta nella World Heritage List Unesco dal 1992.

>> Leggi tutto

From Matera with love

imageEasyjet traveller - Ottobre 2021

From Matera with love - we explore the Bond - approved Italian city on a cultural ascent
Above ground Matera is a charming hilltop town. Below ground it holds a secret history. We follow in the footsteps of the world’s most famous spy an gets under the surface of the most intriguing city of southern Italy.

[...] Every souvenir here has a story. There are the chicken-shaped cucù whistles, which have been carved in the region to ward off evil spirits since 400BC. Wooden bread stamps, now curios for visiting foodies, were once a crucial tool for distinguishing each family’s loaf in the giant communal ovens of the Sassi.

Which leads us to Il Forno di Gennaro, an acclaimed bakery run for generations by the Perrone family, where the air is sweetly yeasted and glossy wheels of stuffed focaccia call to us from behind the counter. The bakers begin at midnight, working seven days a week to produce the city’s iconic loaves.

>> Continua

La Cucina Italiana

imageViaggio in Italia: Basilicata - Maggio 2021

Il tipico pane di Matera, preparato da Il forno di Gennaro (Panificio Perrone) nel rispetto dello filiera corta.

Pane di Matera
Crosta croccantissima e cuore morbidissimo: il pane di Matera è tra i prodotti più apprezzati dello regione e tra i pani più ricercati d’Italia. Ottenuto con un antico sistema di lavorazione, è prodotto solo con semola di grano duro e lievito madre, in grosse pagnotte a forma di cornetto, di uno o due chili; mantiene fragranza e profumo anche per una settimana.

>> Continua

Raffaele Nigro - Che Sud Fa

imageGazzetta del Mezzogiorno - 23 Ottobre 2019

Che Sud fa
Un pane che secondo Peppino Bar’Vecch’, alias Giuseppe Perrone, uno dei fondatori de - Il Forno di Gennaro - si impasta e si cuoce a Matera dal 1890 e che ancora oggi viene prodotto dalle discendenti Patrizia e Sabrina. Le due signore regine del pane materano, a difesa dai pasticci di farine d’oggigiorno, giurano di farlo con lievito madre e semole di grani duri lucani molti a Genzano di Lucania.

Raffele Nigro

Madamefigaro Japanese Magazine

imageIl Forno di Gennaro sula una rivista giapponese Madame Figaro

madamefigaro.jp/magazine/


Travelmag-3 days in Matera

imageAs one of the European Capitals of Culture in 2019, the city of Matera with its extensive collection of troglodytic cave dwellings, rock-cut architecture, rupestrian art, ancestral history and cultural heritage

Bakeries Once the core of the peasants’ diet, Matera’s bread is pure cultural heritage encased in a dark golden crust, the true gem of local gastronomy.

Occasions to enjoy its characteristic fragrance are numerous: At practically every meal or snack. But it is in the bakeries that the secrets of this traditional product are kept.

Bakers since 1890, the Perrone family is one of the references when it comes to bread making in Matera.

>> Leggi tutto

Matera una guida

imageÈ in libreria Matera una guida, la più completa e aggiornata guida sulla città. Lo sguardo di due insider, una guida contemporanea al meglio di Matera. Otto passeggiate lente tra musei, Sassi, chiese rupestri, paesaggi, il Novecento, buon cibo, folklore, persone e con l’anima a posto.

Matera una guida svela ai visitatori e agli abitanti della città gemme artistiche, aneddoti storici e ritratti di concittadini attraverso otto passeggiate lente descritte con cura, precisione e una contagiosa spensieratezza.

Ampio spazio è dedicato alla cultura gastronomica, intesa come racconto del territorio e dei locali e ristoranti che offrono cucina contemporanea e tradizionale.

>> Leggi tutto

The New York Times magazine

imageBy Kate Maxwell Oct. 11, 2017

One look at Matera, in Italy’s deep south, and you’ll wonder why the historic Puglian towns of Ostuni and Lecce get all the attention. This city of pale gold limestone, just over the border from Puglia in Basilicata, has more layers than a sfogliatella pastry: Its two cave districts, Sasso Barisano and Sasso Caveoso, are composed of individual dwellings carved into fossil-stuffed strata and stacked on top of each other like cells in a haphazardly constructed beehive.

They were inhabited from prehistory until the 1950s, when-overcrowded, poverty-stricken and disease-ridden-they were evacuated by the state. Dubbed-the shame of Italy-Matera remained largely abandoned for decades. In the 1990s, the Sassi became playgrounds for Matera’s errant youth.

Recently, though, entrepreneurs have returned home after stints in Rome and Milan and given new life to the city, which will be 2019’s European Capital of Culture. Thankfully, they’ve allowed the place to speak for itself-opening elegant hotels with vaulted cave rooms and restaurants that offer refined takes on local classics, like orecchiette with fennel sausage served with chewy semolina bread.

>> Leggi tutto

flagHome